Vantaggi del digitalizzare le cartelle cliniche

In qualsiasi centro medico o clinica nella quale si effettuano trattamenti o visite, le cartelle cliniche sono uno strumento imprescindibile per poter seguire il lavoro realizzato con ciascun paziente durante il tempo.  
Per tradizione, le cartelle cliniche sono state sempre gestite come documenti di carta, classificate in archivi e raggruppate per cliente. Se le hai gestite in questo modo in passato, saprai che oltre ad occupare spazio – sempre maggiore man mano che le visite del paziente aumentano – fanno si che la visita sia poco agile, soprattutto se cerchi un’informazione in particolare.
Oggi giorno, è sempre più comune digitalizzare questi registri e con TIMP puoi disporre delle tue cartelle cliniche senza uscire dal pannello di controllo. Questa gestione porta con sé molti benefici, e se ancora ti affidi alle tue cartelle cliniche di carta, te li stai perdendo tutti.
Per questo, segui i nostri consigli e passa alle cartelle cliniche di TIMP. Ti diciamo tutto quello che potrai ottenere.

Benefici del digitalizzare le tue cartelle cliniche con TIMP

Le cartelle cliniche di TIMP ti permettono di disporre di un registro digitale completo di tutte le sessioni che svolgi con i tuoi clienti.

Questa possibilità ti offre un gran numero di vantaggi, tra i quali spiccano un accesso agile ai registri, la semplicità di scaricarli ed esportarli quando ne hai bisogno, o un livello maggiore di sicurezza per i dati che conservi. Vediamo questi benefici nel dettaglio.


Registri organizzati per cartelle

In TIMP, ogni sessione che offri nel centro equivale ad un registro nelle storie cliniche. E quando crei registri delle differenti sessioni con i tuoi pazienti puoi conservarli in cartelle ed organizzarli come preferisci: per periodo, argomenti, casi…
È molto utile perché non tutte le sessioni sono uguali né si realizza sempre lo stesso tipo di trattamento. Perciò, la possibilità di creare distinti tipi di cartelle per i tuoi documenti ti permette di conservare queste informazioni in modo molto più personale ed accessibile.

Informazioni di ogni documento a portata di mano 

Nelle nostre cartelle cliniche digitali restano registrati dati come l’ora di creazione e la data di ogni registro, quale professionista del centro lo ha creato e quando lo ha aperto o modificato. Inoltre, ognuno dispone di una cronologia di modifiche in modo da poter controllare quando si è aggiunto o modificato un dato.  
Questo permette di ampliare le informazioni se, per esempio, un paziente ti fornisce in un secondo momento un documento digitale relativo a una visita precedente – come una radiografia scannerizzata o un referto in pdf – e lo vuoi aggiungere al documento del giorno che corrisponde, facendo constatare quando si è aggiunta questa nuova informazione. 
Disporre di tutti questi dati permette che le tue cartelle cliniche siano una fonte di informazioni molto più precisa ed affidabile.

Protetti dalle modifiche 

Nonostante sia possibile modificare le cartelle cliniche, come abbiamo appena visto, nel caso tu abbia bisogno che un documento si salvi senza possibilità di apportare modifiche in futuro puoi abilitare una protezione.

In questo modo ti assicuri che l’informazione che hai salvato il primo giorno, resti intatta, non importa quante volte tu la consulti.

Con modelli personalizzabili

Quando crei il registro di una visita effettuata nel tuo centro, vuoi che il suo formato sia uniforme al resto dei registri che continuerai a creare, in modo tale da sapere dov’è posizionato ciascun dato, e poterlo consultare sempre rapidamente.
Per riuscirci, l’ideale sarebbe poter avere un modello strutturato in cui incontrare i soliti campi di selezione, testo, data e ora, ecc.
Considerando quanto detto, uno degli aspetti più interessanti della gestione delle cartelle cliniche con TIMP,  è che puoi personalizzare questi modelli, aggiungendo o eliminando i campi che desideri, ed ordinandoli nel documento come preferisci.
Così, le cartelle cliniche del tuo centro saranno sempre come più ti piacciono.

Cartelle esportabili

In definitiva, è un dato di fatto che archiviare le cartelle cliniche in formato digitale è un gran vantaggio rispetto al formato cartaceo, ma è anche vero che in alcune occasioni può essere utile avere una cartella clinica di carta o un file digitale da esportare.
Per questo motivo, con TIMP puoi stampare i documenti in formato PDF e anche esportarli in formato ZIP per archiviarli come preferisci.
Ora che conosci tutti i suoi vantaggi, hai voglia di digitalizzare tutte le tue cartelle cliniche con TIMP? Mettiti in contatto con il nostro team di supporto per risolvere qualsiasi dubbio attraverso la chat del pannello o con una chiamata telefonica.
Leggi qui per avere più informazioni:
Importare cartelle cliniche

Un resumen de lo que te interesa

Recibe en tu bandeja de entrada todas las novedades sobre gestión y tendencias en el sector del fitness y el wellness.