La Fatturazione Elettronica per il wellness


Dal 1 gennaio 2020 sarà obbligatorio per tutte le associazioni e società sportive con ricavi di tipo commerciali, non legati ad attività istituzionale, trasmettere i corrispettivi in via telematica. Usando un programma di gestione come TIMP, la fatturazione elettronica ti risulterà di gran lunga più facile da implementare.


Stessa funzionalità del software necessaria anche per l’invio dei dati per la fatturazione elettronica, altra novità introdotta in tempi recenti e che prevede una comunicazione diretta con l’Agenzia delle Entrate. Ma cos’è la fatturazione elettronica?


Si tratta di un sistema digitale di emissione, trasmissione e conservazione delle fatture che permette di abbandonare per sempre il supporto cartaceo e tutti i relativi costi di stampa, spedizione e conservazione. La fatturazione elettronica cambia radicalmente il modo in cui si compilano, inviano, ricevono e conservano le fatture.


Il formato, denominato FatturaPA, è il tracciato con cui le fatture elettroniche devono essere prodotte. Si tratta di un flusso di dati strutturati in formato digitale con gli stessi contenuti informativi di una fattura cartacea, ma scritto in linguaggio XML.


Per molti anni la fattura è stata compilata in vari modi: carta e penna, macchine da scrivere, tramite editor testuali o fogli di calcolo (word, excel, ecc…), usando software di fatturazione e gestionali più o meno avanzati.


Una volta compilata dal fornitore, la fattura veniva spedita al cliente via posta, e-mail, ecc… Il destinatario (il cliente) aveva l’obbligo di conservare in formato cartaceo il documento per almeno 10 anni (pertanto le fatture scaricate tramite email andavano stampate).


Oggi la fatturazione elettronica definisce un percorso unico standardizzato grazie al Sistema di Interscambio (Sdi) dell’Agenzia delle Entrate.


La fattura elettronica viene compilata tramite un software e viene firmata digitalmente (tramite firma elettronica qualificata) dal soggetto che emette la fattura o dal suo intermediario in modo da garantire origine e contenuto. Chi emette la fattura dovrà poi inviarla al destinatario tramite il Sistema di Interscambio che, per legge, è il punto di passaggio obbligato per tutte le fatture elettroniche emesse verso la Pubblica Amministrazione e verso i privati.


Dopo i controlli tecnici automatici, il Sistema di Interscambio provvede a recapitare il documento alla Pubblica Amministrazione o al soggetto privato a cui è indirizzato.

Come si compila una fattura elettronica?


I processi di fatturazione elettronica tra privati mediante il Sistema di Interscambio e verso la pubblica amministrazione sono quasi identici.


Il modo più semplice per compilare una fattura elettronica è farlo tramite un software come TIMP.


La procedura per fatturare è sempre la medesima. Redatta la fattura e poi, anziché stamparla o salvarla in PDF per inviarla via e-mail, generi il file fattura nel formato XML FatturaPA.


La differenza importante importante tra una fattura elettronica B2B (tra soggetti privati con Partita IVA), una fattura alla Pubblica Amministrazione e una verso consumatori (B2C).

Per sapere a chi recapitare la fattura elettronica il Sistema di Interscambio usa diversi metodi a seconda del tipo di destinatario:

  •  Gli uffici della Pubblica Amministrazione sono identificati da un Codice Univoco Ufficio di 6 caratteri che va inserito obbligatoriamente in fattura;
  •  I consumatori, al momento vige ancora un alone di mistero su come verranno identificati e dove verrà consegnata la fattura elettronica dal Sdi (l’ipotesi più accreditata è che siano identificati dal codice fiscale e che Sdi consegni nel cassetto fiscale)
  •  Per i destinatari B2B (imprese, professionisti, ecc…) le strade di invio sono due:
  •  PEC: il file XML contiene l’indirizzo PEC del cliente al quale Sdi inoltrerá la fattura.
  •  Codice destinatario Sdi: quando il cliente possiede un codice di accreditamento Sdi, andrà usato tale codice per inviargli la fattura.

TIMP e la fatturazione elettronica per il settore wellness


TIMP ti offre la possibilitá di realizzare le fatture in formato elettronico, scaricarle e inviarle direttamente all’Agenzia delle Entrate.


Accedendo al pannello di TIMP, e nella sezione “Contabilità” potrai esportare le tue vendite in formato XML per inviarle tramite PEC all’agenzia delle entrate. Il tuo commercialista sicuramente sarà iscritto come ente per inviare le fatturazioni elettronica attraverso PEC.


Prova gratis TIMP, richiedi una demo gratuita del nostro programma e inizia a risparmiare tempo nella gestione del tuo centro.

Un resumen de lo que te interesa

Recibe en tu bandeja de entrada todas las novedades sobre gestión y tendencias en el sector del fitness y el wellness.