Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
I diversi tipi di massaggi terapeutici

Tipi di massaggi terapeutici: offrirli nell’app

Tra molte altre caratteristiche, TIMP offre un sistema di prenotazione completo per i centri benessere, ampiamente utilizzato, ad esempio, nelle cliniche di fisioterapia. E, precisamente, in questo articolo vogliamo passare in rassegna i principali tipi di massaggi terapeutici offerti in questi centri.

Inoltre, se hai un centro di fisioterapia e benessere, ti daremo alcuni consigli per evidenziare i massaggi terapeutici che offri nell’app di prenotazione. Questo vi aiuterà a facilitare le prenotazioni per i vostri pazienti, cosa che potrebbe aumentare il vostro fatturato.

Sei pronto per questo tour?

 

Tipi di massaggi terapeutici e loro caratteristiche

C’è una grande varietà di massaggi terapeutici. Qui parleremo dei principali, quelli che sono più frequentemente applicati nelle cliniche di fisioterapia:

Sfregamento o scivolamento

Questo tipo di massaggio terapeutico consiste nello strofinare delicatamente, lentamente e uniformemente la zona del corpo dove viene applicato il trattamento. È comune usare questo tipo di massaggio all’inizio e anche alla fine di una terapia.

Se l’obiettivo è quello di riscaldare i muscoli, si esegue generalmente con movimenti più veloci, e può essere fatto longitudinalmente o circolarmente.

Quando vogliamo migliorare la circolazione del sangue e aumentare la rigenerazione della pelle, lo sfregamento o lo scivolamento possono essere effettuati superficialmente. D’altra parte, se l’obiettivo è quello di decontrarre e migliorare la circolazione sanguigna e linfatica, lo sfregamento profondo aiuterà a raggiungere i tessuti sottocutanei come muscoli, fasce e tendini.

Massaggio terapeutico con sfregamento o scivolamento

Attrito

In questo massaggio, il terapeuta usa la punta delle dita per applicare una pressione controllata con movimenti molto brevi.

È ampiamente utilizzato per massaggiare le articolazioni, ridurre l’infiammazione articolare e migliorare la mobilità delle articolazioni. Inoltre, la frizione aumenta l’apporto di sangue alla zona trattata, separa i tessuti, impedisce la formazione di aderenze e ha un effetto analgesico.

Compressione

A differenza di altri tipi di massaggio, la compressione non si muove in nessuna direzione sul tessuto trattato. Come suggerisce il nome, la pressione viene esercitata sulla zona per un tempo compreso tra trenta secondi e un minuto.

L’obiettivo è ridurre l’infiammazione locale e aumentare il drenaggio dei tessuti linfatici.

Percussione

I massaggi a percussione sono molto vigorosi, e ce ne sono fondamentalmente due tipi: il tapping e il schiaffeggiamento.

Il primo è caratterizzato dal battere la zona trattata con i palmi delle mani in una posizione concava, che genera un suono caratteristico quando il palmo a coppa entra in contatto con il corpo. Il schiaffeggiamento, invece, colpire delicatamente il corpo con il bordo della mano, emulando leggermente il colpo di un’ascia.

La percussione è usata per aumentare l’apporto di sangue alla zona, stimolare il paziente attraverso la sua natura energetica e aumentare il tono muscolare.

Impastare

Si tratta di un tipo di massaggio terapeutico utilizzato per facilitare il nutrimento dei muscoli, rilassare i tessuti muscolari e promuovere l’eliminazione delle sostanze di scarto.

A tal fine, si eseguono movimenti energetici ritmici che staccano i tessuti profondi da quelli più superficiali e muovono le fibre muscolari, favorendo il movimento dei fluidi interni.

Il massaggio terapeutico vigoroso dà energia al paziente

Vibrazione

Il massaggio vibratorio consiste in movimenti molto rapidi, brevi e vigorosi che producono una vibrazione che rilassa il muscolo, stimola la circolazione del sangue e la capacità di contrazione delle fibre muscolari.

 

Benefici dei massaggi terapeutici

I massaggi terapeutici hanno molteplici benefici per i pazienti che li ricevono. I principali sono i seguenti:

Alleviano la tensione muscolare

Uno degli effetti più notevoli dei massaggi terapeutici è che riducono le tensioni che si accumulano nei muscoli a causa dello stress quotidiano. Questo riduce anche il dolore associato e migliora significativamente il benessere del paziente.

Stimolare la circolazione del sangue

Come abbiamo già detto parlando dei diversi tipi di massaggi terapeutici: la circolazione sanguigna viene stimolata con la maggior parte di questi massaggi, il che migliora il drenaggio dei liquidi, allevia la pesantezza degli arti e rende la pelle più elastica e liscia.

Aiutano ad eliminare gli essudati organici

A volte, nelle fibre muscolari e sotto la pelle si accumulano essudati organici: liquidi di scarto o direttamente tossici come il pus che si forma quando una ferita o una lesione interna si infetta. Alcuni massaggi terapeutici hanno la capacità di promuovere il movimento di questi essudati e la loro successiva eliminazione o riassorbimento.

Prevengono gli infortuni

Tonificando la muscolatura ed eliminando o riducendo le contrazioni, i massaggi aiutano il muscolo a dare maggiore sostegno alle ossa e alle articolazioni, prevenendo così tutti i tipi di lesioni legate a queste parti del corpo.

Migliorare il benessere psicologico

Quando la salute del corpo migliora, migliora anche il benessere mentale. Inoltre, poiché molti di questi massaggi sono piuttosto energetici, c’è spesso un effetto rivitalizzante sul paziente, poiché il suo umore migliora e il suo stress si riduce.

Il massaggio terapeutico migliora il benessere psicologico

 

I tuoi clienti prenotano massaggi terapeutici dall’app?

Ora che abbiamo fatto una breve panoramica dei principali tipi di massaggi terapeutici, arriva la domanda da un milione di dollari: li offri nella tua clinica di fisioterapia attraverso l’app di prenotazione?

Come sai, con l’app di prenotazione TIMP i tuoi pazienti sono liberi di prenotare le sessioni che metti a loro disposizione. Ma forse state offrendo nel vostro calendario qualcosa di generico come “consultazione di fisioterapia” o qualcosa di più specifico ma ugualmente molto generale come “massaggio”.

Affinché i vostri pazienti abbiano un ampio repertorio di massaggi terapeutici tra cui scegliere, vi raccomandiamo di offrire, oltre a sessioni più generiche come quelle di cui sopra, anche prenotazioni per “Friction Massage”, “Percussion Massage” o “Compression Massage”. I pazienti che hanno un primo appuntamento con voi probabilmente prenoteranno una sessione più generale, ma quelli che vengono spesso nel vostro studio saranno in grado di prenotare il massaggio che gli interessa di più, perché lo conoscono già.

Questo, che sembra stupido, dà loro più libertà di scelta e ti permette di preparare la sessione in anticipo perché sai già che tipo specifico di massaggio hanno prenotato.

Vai avanti e offri diversi massaggi terapeutici sull’app, e vedrai quanto successo hanno!

Una sintesi di ciò che ti interessa

Ricevi nella tua casella di posta tutte le novità sulla gestione e le tendenze nel settore del fitness e del wellness.