Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Imparare l’inglese: a casa o in un’accademia?

Una delle sfaccettature di TIMP è quella di fornire un servizio come software di gestione per le accademie, quindi abbiamo molta familiarità con i centri di insegnamento e il loro funzionamento. In particolare, ci sono molte scuole di lingua che gestiscono la propria routine quotidiana con il nostro sistema e automatizzano la prenotazione dei loro clienti attraverso l’applicazione mobile.
Per questo sappiamo che uno dei dubbi ricorrenti di coloro che vogliono imparare le lingue è se possono farlo altrettanto bene da soli che andando in un centro di formazione.
E dato che l’inglese è la lingua più richiesta in ambito lavorativo, in questo articolo ti mostreremo diversi modi per imparare l’inglese gratuitamente da soli (beh, alcuni di essi non sono completamente gratuiti come vedrai) e scoprirai cosa differenzia un’accademia di inglese dall’apprendimento da autodidatta.
Inoltre, è meglio imparare l’inglese a casa o in un’accademia? Cercheremo di rispondere anche a questa domanda.
Ready? Vediamo quali opzioni hai per imparare l’inglese.

Imparare l’inglese da zero, facile e veloce?

Prima di tutto, è importante demistificare ciò che a volte si sente in giro: che imparare l’inglese da zero e velocemente è facile. Niente potrebbe essere più lontano dalla verità. Nessun metodo ti permetterà di imparare l’inglese rapidamente e senza sforzo.
Sia che lo studi a casa con i tuoi mezzi o in un’accademia, dovrai lavorare sodo, quindi metti da parte ogni promessa che sa di magia e dacci dentro.
Si può fare in diversi modi.

Come imparare l’inglese gratis a casa e da soli

Cominciamo con l’opzione più allettante per molti: imparare l’inglese a casa da soli. Se hai deciso di imparare l’inglese da solo, devi sapere che dovrai essere disciplinato e dedicargli tempo ogni giorno se non vuoi rinunciare.

Ci sono diversi modi per imparare l’inglese da soli. Ecco alcuni dei più popolari:

Giochi per imparare l’inglese

Si dice che tutto si impara meglio giocando, quindi i giochi per imparare l’inglese dovevano esistere. Al giorno d’oggi il più comune è quello di trovarli su siti web classificati in diversi livelli di difficoltà e rivolti a vari tipi di pubblico.
Si va dai giochi d’inglese per bambini fino a giochi specializzati per un pubblico più adulto, anche se la verità è che sono progettati per imparare la lingua a livelli molto basilari, concentrandosi principalmente sul vocabolario e su semplici costruzioni grammaticali.
Possono essere un punto di partenza per familiarizzare con la lingua prima di affrontare livelli più impegnativi.

Canzoni per imparare l’inglese

Le canzoni inglesi possono essere una buona risorsa per imparare il vocabolario e praticare l’ascolto nelle prime fasi. Ci sono siti web che mostrano il testo di una certa canzone nella sua versione originale inglese e anche tradotta in italiano, in modo da poter confrontare le due linge per imparare il vocabolario e le espressioni inglesi.
Anche se non è usuale, ci sono alcuni di questi siti web con testi tradotti che si sforzano di mostrare un adattamento fedele al contesto e all’intenzione della canzone e non una semplice traduzione letterale.

Applicazioni per imparare l’inglese online

Ci sono attualmente un gran numero di applicazioni mobile sul mercato per imparare l’inglese. Molte di esse ti insegnano la grammatica, il vocabolario e ti permettono di praticare l’ascolto, mentre altre aggiungono a tutto questo la possibilità di conversare con insegnanti madrelingua in videoconferenza e anche con altri utenti che stanno imparando la tua lingua, per poter fare uno scambio linguistico che può essere molto utile.
Alcune delle più famose sono Duolingo, Busuu, Wibbu English, Babbel, uSpeak o Wlingua. È importante menzionare che alcuni di loro sono a pagamento.

Libri per imparare l’inglese

Per quanto riguarda libri per imparare l’inglese, a grandi linee troviamo due tipi: manuali e romanzi in inglese per persone che stanno imparando questa lingua.
Questi ultimi sono pubblicati adattati ai diversi livelli di apprendimento: Starter (A1), Elementary (A2), Lower Intermediate Level (B1), Intermediate Level (B2), Upper Intermediate Level (C1) e Advanced Level (C2).
Si può scegliere da classici come Charles Dickens ad autori contemporanei come Sue Leather, ed è un’ottima opzione per interiorizzare la grammatica e gli usi della lingua. In ogni caso dovrai comprarli o prenderli in prestito in una biblioteca o da qualcuno che conosci.

Vantaggi di imparare l’inglese in un’accademia

Ora che abbiamo esaminato i principali metodi per imparare l’inglese da soli, è il momento di rivedere i vantaggi di andare in una scuola di lingua inglese:

Programma ben strutturato

Per cominciare, e a differenza dell’apprendimento da autodidatta, in un’accademia tutte le conoscenze sono strutturate in un libro di testo adatto ai diversi livelli di insegnamento in modo che la curva di apprendimento degli studenti sia coerente e realistica.
Inoltre, in un programma ben pianificato non si insegna nulla le cui basi non siano già state imparate nel livello precedente. Questo garantisce un processo di apprendimento graduale e progressivo.

Orario delle lezioni

Sembra ovvio, ma nelle scuole di lingua inglese c’è un programma stabilito di lezioni, il che ci porta a un vantaggio fondamentale rispetto all’imparare da soli: dovendo andare a lezione una scuola di lingua crea una routine che a volte è difficile da mantenere se si studia da soli.

Follow-up dettagliato

Un altro vantaggio delle scuole di lingua inglese è che ricevi informazioni sui tuoi progressi dagli insegnanti, e se fai qualche errore nella costruzione delle frasi o nell’uso del vocabolario in inglese possono correggerti all’istante.
Se studi su internet con un’applicazione è possibile che ti corregga gli errori, ma un insegnante lo farà nel giusto contesto in cui è costruita la frase e ti spiegherà perché è meglio usare un’espressione o un’altra.

Consultazione personalizzata dei dubbi

Sulla stessa linea di cui sopra, ci sono dubbi che si risolvono più rapidamente chiedendo a un insegnante che leggendo nei forum o cercando video.
Un’accademia di inglese ti offre la possibilità di chiedere all’istante durante la lezione e di ricevere una risposta all’esempio specifico che chiedi.

Sostegno tra compagni

Non c’è dubbio che avere l’appoggio dei tuoi compagni di classe è uno stimolo in più per continuare ad imparare e, perché no, a volte godere di una sana competizione che vi fa progredire tutti.

Conclusione: è meglio imparare l’inglese da soli o in un’accademia?

La risposta è che dipende: se sei in grado di importi la disciplina necessaria per studiare un po’ ogni giorno e riesci a organizzare il tuo materiale di studio in modo coerente, forse studiare inglese per conto tuo è un’opzione da considerare.
Se invece, preferisci avere un programma pianificato da professionisti, avere la supervisione di insegnanti qualificati, la compagnia di una classe ed essere sicuro che i tuoi errori saranno corretti in modo esatto e adatto al tuo livello, allora una scuola è senza dubbio ciò di cui hai bisogno.
E se hai una scuola d’inglese già lo sai, contattaci per semplificare la tua gestione quotidiana con il nostro software e un’app che metterà fine alle chiamate dei tuoi studenti per prenotare le lezioni.
Let’s go!

Una sintesi di ciò che ti interessa

Ricevi nella tua casella di posta tutte le novità sulla gestione e le tendenze nel settore del fitness e del wellness.