#IlBalconeDiTIMP: oggi salutiamo Isaac Fernández

Nell’episodio di oggi de #IlBalconeDiTIMP abbiamo salutato il nostro vicino e collaboratore abituale Isaac Fernández, gestore di Xtensal Pilates, studio e scuola di formazione che scommette sul focus anatomico e biomeccanico di tale disciplina, il che gli permette di formare professionisti tanto in Pilates Mat e Studio quanto in protocolli di riadattazione.

In queste settimane di quarantena, Isaac si è tenuto in contatto con i suoi allievi mediante le sessioni live, impartite insieme alla compagna e collega Piluca Founaud, evidenziando la «solidarietà pilatera» dei seguaci di Xtensal, come a lui piace definirla.

Questo è quello che ci ha raccontato Isaac dal balcone.

Isaac, come hai affrontato la situazione le prime settimane? Che scelte avete intrapreso tu ed i tuoi professionisti?

Con carattere e determinazione, passando all’azione solidale fin dal primo momento. Abbiamo avuto l’obbligo morale ed etico (con molto piacere) di continuare il lavoro con i nostri clienti ed allievi, priorizzando il servizio comune.

Dalla prima settimana, Piluca ed io abbiamo iniziato ad impartire classi online tramite varie reti sociali.

Il consenso è stato tale che abbiamo impartito tre lezioni settimanali con un considerevole numero di spettatori, un grande successo professionale di cui godiamo ogni settimana.

Siete riusciti ad adattare alcuni dei vostri servizi nel formato online? Come avete fatto? State utilizzando la Bacheca e la Posta di TIMP?

La necessità di adattarci a varie fasce orarie scelte dai clienti ha fatto si che utilizzassimo varie piattaforme online per poter inviare loro le video-lezioni, in modo da poter arrivare ed aiutare al maggior numero possibile di utenti.

Adesso possiamo anche utilizzare le sessioni online di TIMP e ne siamo entusiasti!

Quanto alla Bacheca ed alla Posta, le utilizziamo già dal giorno 1. Sono facili da utilizzare, sia per noi che per i clienti.

Qual è la risposta dei vostri allievi alle lezioni online ed ai video che gli mandate?

Sapevamo che sarebbero piaciute e ci viene dimostrato dai numerosi messaggi e commenti di affetto che riceviamo… però, sinceramente, nemmeno nella migliore delle ipotesi potevamo immaginare un riscontro così positivo!

Questa è la prova della «solidarietà pilatera» dei nostri clienti. Siamo davvero contenti.

Come gestore della scuola ed a livello professionale, che lezione pendi si possa apprendere da questa situazione?

Ho imparato che, quando tutto questo passerà, le lezioni «presenziali» avranno un valore incalcolabile.

Inoltre ho imparato che bisogna essere solidali, costi quel che costi.

Adesso che non effettuate lezioni presenziali e forse avete più tempo, vi state concentrando su qualche area di gestione in particolare? Se si, quale?

Stiamo attualizzando tutti gli aspetti amministrativi e, sopratutto, stiamo consolidando il nostro modello.

Inoltre, ci stiamo dedicando molto alla gestione dei clienti, classificazione delle schede, previsione e stima del prossimo trimestre.

Infine, Isaac, che pratica o esercizio consigli ai tuoi clienti da poter eseguire in casa?

Senza alcun dubbio, pilates. Se i nostri clienti vogliono usufruire di ben 10 ore di esercizi, abbiamo caricato i video sul nostro canale YouTube ed anche sulla pagina Facebook.

Come dice Isaac, quando i centri riapriranno e si ritornerà alla normalità, le lezioni presenziali avranno un valore incalcolabile.

Per questo motivo, vale la pena aver cura delle relazioni con gli utenti mediante le sessioni online, per far sì che il re-incontro con i clienti sia efficace ed il centro torni alla normalità rapidamente.

Con questa riflessione salutiamo il nostro vicino Isaac, ringraziandolo per averci risposto e ci rimettiamo al lavoro per il prossimo incontro.

Ci vediamo presto sul balcone di TIMP!

Un resumen de lo que te interesa

Recibe en tu bandeja de entrada todas las novedades sobre gestión y tendencias en el sector del fitness y el wellness.